Bilance da cucina, quanto costano? Fasce di prezzo

Elettronica o digitale, la bilancia non può mancare in cucina se si cerca precisione nei dosaggi e perfezionismo ai fornelli. Il mercato propone svariate tipologie di bilance da cucina, pratiche, innovative, più  o meno affidabili e dai prezzi variabili. La maggior parte dei modelli consta di un piatto cui posare gli alimenti da pesare e di un monitor su cui appaiono i dati della pesatura, nei minimi dettagli. Grazie alle nuove abitudini alimentari, più attente al peso per motivi sia estetici che salutistici, la bilancia da cucina è sempre più diffusa e, col tempo, si è dotata di nuove funzionalità, fra cui la tara che consente di pesare il netto degli alimenti al netto dei recipienti. Nei migliori modelli si può trovare anche l’opzione di ‘start’ e ‘off’ in automatico. Gli strumenti più evoluti sono equipaggiati anche di orologio, una comodità in più per chi armeggia ai fornelli.

Di solito, le bilance digitali si alimentano a batteria e sono molto più precise delle meccaniche, registrando margini di errore davvero millesimali. A differenza delle bilance tradizionali, i modelli digitali danno anche la possibilità di pesare i liquidi senza particolari complicazioni. Ma quanto può costare una bilancia da cucina? Si va per fasce di prezzo, partendo dalle più basiche e ‘low cost’ per arrivare a veri gioiellini tecnologici a prezzi superiori. Anche la marca influisce sulla spesa finale, essendo garanzia o meno di affidabilità del prodotto. La scelta, sia online che nei negozi di elettrodomestici o anche nei supermercati dove fioccano le offerte anche grandi firme, è davvero ampia e diversificata. Fra i modelli analogici, troviamo articoli dai prezzi contenuti e anche sfiziosi nella forma e nel desing, come le bilance da cucina Laica con quadrante rotondo e cifre cubitali, in grado di agevolarne la visione anche agli anziani.

In alternativa, si trovano modelli vintage come quelli firmati Terraillon o altri a costi che sfiorano i 30 euro. Anche Kenwood, marchio leader sul mercato degli elettrodomestici, propone un modellino sui 35 euro, con piatto in vetro temperato e opzione di avvio automatico. Se ci si scosta dai prodotti basici si finisce in fascia media con articoli che oscillano fra i 40 e i 50 euro, ma si può arrivare anche a 100 con i modelli a gancio da appendere al muro.